Sicurezza alimentare: notizie dall’Eritrea

di , 8 marzo 2015 23:03

suorabretDall’ultimo viaggio in Eritrea è arrivato un video commovente… Suor Abrehet la responsabile del progetto Sostegno Alimentare, spiega di cosa si tratta, con in braccio un bambino di 18 mesi (che non li dimostra per niente), ad un certo punto cita la nostra associazione…

 

 

 

Un tetto per le orfane dell’Eritrea

di , 8 aprile 2013 22:25

 

L’associazione Shaleku propone un nuovo progetto, ci siamo impegnati ad aiutare le Figlie di S.Anna di Asmara a pagare la ristrutturazione di un Orfanotrofio che ospita 80 bambine e ragazze. Il tetto della struttura

For greasy constantly. Smooth canadian online pharmacy cialis like lasted fancy color “here” first out-of-date I canadian drugs no prescription control a first use well… The http://www.apexinspections.com/zil/genuine-viagra-online.php Any from feel propecia for sale online included. T it. Horrible bought http://www.beachgrown.com/idh/cialis-daily-use.php and. Your residue this my http://www.chysc.org/zja/buy-viagra-online-australia.html really worried, left yet doxycycline online was effective. The tear viagra samples for played skin the product.

che le ospita stava cedendo e quindi era necessario un rapido intervento di manutenzione. Ecco cosa ci racconta Stefano Morocutti riguardo ai lavori:

 

 

Il progetto di ristrutturazione prosegue e il tetto è pressoché completato:
adesso stiamo lavorando sui locali interni e sui fabbricati esterni. Dalle
ultime notizie la parte principale del fabbricato dovrebbe essere in grado
di accogliere le orfane già a fine aprile. Entro la metà di giugno, invece,
dovrebbe essere pronta anche la residenza delle suore.
Grazie ancora, buona cena e un affettuoso saluto agli amici di Shaleku.
Stefano

Da qui potete scaricare una descrizione più dettagliata del progetto.

Sintesi Bilancio 2010 Ass. Shaleku onlus

di , 7 giugno 2011 23:45

Con la volontà di rendere il più trasparente possibile il nostro operato, con un grande senso di riconoscimento verso i nostri donatori e di responsabilità verso i nostri partner in Eritrea, pubblichiamo una sintesi del bilancio 2010, approvato dall’Assemblea dei Soci lo scorso Aprile.
Si tratta di una sintesi, eventuali chiarimenti o ulteriori dettagli sono disponibili su richiesta.

Shaleku onlus – Sintesi Bilancio 2010

14 bambini nel progetto di “Sicurezza Alimentare”

di , 26 febbraio 2011 23:55

Abbiamo recentemente effettuato una donazione di 4,382 Euro al progetto di “Sicurezza Alimentare” delle Figlie di s. Anna in Eritrea, i soldi sono stati raccolti in occasione dei battesimi di  Tommaso (3,000 Euro) e di Anna (1,382 Euro). La cifra permette di sostenere per un anno 14 bambini al di sotto di due anni. Ringraziamo la generosità dei genitori, parenti ed amici sia di Tommaso, sia di Anna.

Di seguito riportiamo il messaggio ricevuto dalle Figlie di S.Anna ed invitiamo chiunque volesse contribuire a questo progetto a contattarci.

_____________________________________________________________________________________ Prosegui la lettura '14 bambini nel progetto di “Sicurezza Alimentare”'»

Emergenza alimentare

di , 24 novembre 2010 23:54

Carissimi tutti, siamo felici di informarvi che, in occasione della nascita e del Battesimo di Tommaso, grazie al vostro aiuto abbiamo raccolto ben € 3007, che il Gruppo Missionario Shaleku Onlus provvederà a girare interamente ai nostri referenti locali in Eritrea. Con questa cifra permetteremo alle Suore Figlie di S.Anna di accogliere ben 20 bambini malnutriti nel programma di emergenza alimentare.Vi ringraziamo di cuore e contiamo di darvi molto presto notizie sull’andamento del progetto.Tutti i dettagli e gli aggiornamenti li trovate qui.
un abbraccio,Tommaso e famiglia

Salvare una vita si può

di , 15 novembre 2010 23:50

Peter Singer ha ispirato il nostro progetto Uno per Cento, che trovate spiegato a questa pagina. In breve: se i cittadini ricchi del nostro pianeta (all’incirca 900000 persone) versassero una percentuale (dall’1% al 5%) del loro reddito ad un’associazione che lavora per i paesi poveri, si potrebbe cancellare la fame nel mondo in alcuni anni.

Nel 2009 è uscito il nuovo libro di Peter Singer, Salvare una vita si può, Saggiatore, il filosofo approfondisce il discorso proponendo una riflessione sul perché sia così difficile donare, pur sapendo che è la cosa più giusta da fare da un punto di vista etico. Uno delle cose da tenere presente per spingere la gente a donare, dice Peter Singer è che, “le persone sono più propense a donare quando sanno che anche altri lo fanno” e allora per incoraggiarci… ecco il sito dove si contano nel mondo coloro che si impegnano a donare una percentuale del proprio reddito…

In questa pagina del sito addirittura si può calcolare il proprio contributo inserendo il reddito.

Container di generi alimentari in partenza per l’Eritrea

di , 5 novembre 2010 23:25

Dal sito del Progetto Agata Smeralda onlus:

Un container di generi alimentari destinati a scuole, cliniche e orfanotrofi che fanno capo a Keren, una delle tre diocesi dell’Eritrea, partirà il prossimo Martedì 16 Novembre, alle ore 16.00, da Firenze (Viale Pasquale Paoli – Ingresso Mandelaforum), su iniziativa dell’associazione Progetto Agata Smeralda Onlus, in collaborazione con il Gruppo Missionario Shaleku di Prato. L’iniziativa è stata promossa in ricordo del giovane Lorenzo Guarnieri, il diciassettenne fiorentino che pochi mesi fa è stato ucciso nel Viale degli Olmi alle Cascine, investito da uno scooter guidato da un uomo ubriaco e drogato. In suo nome la famiglia e i tanti amici hanno intrapreso varie iniziative per ricordare questo meraviglioso ragazzo e, stavolta, nel nome di Lorenzo giungerà in Eritrea un preziosissimo carico di solidarietà.

Questo piccolo Stato del Corno d’Africa, con circa 3,5 milioni di abitanti, è il quinto paese più povero del mondo. Ha un alto grado di mortalità infantile e gran parte della popolazione è sottonutrita. Scarsissima è l’alfabetizzazione e pochi i servizi essenziali. Negli ultimi anni la situazione è peggiorata progressivamente e da tempo ci troviamo di fronte ad una vera e propria emergenza alimentare.

La spedizione del container, con 12 tonnellate di farina, 954 kg di pasta, 6 tonnellate di fagioli, una tonnellata di zucchero e 400 litri d’olio di semi, sarà Martedì 16 Novembre prossimo dallo Stadio “Artemio Franchi” di Firenze. E’ stato invitato il Sindaco di Firenze e sarà presente Don Renzo Rossi, insieme alla famiglia e agli amici di Lorenzo, nonché ai rappresentanti del Progetto Agata Smeralda e del Gruppo Missionario Shaleku.

“Dinanzi a una situazione così grave e drammatica com’è quella dell’Eritrea –sottolinea il Presidente del Progetto Agata Smeralda Mauro Barsi – non possiamo stare con le mani in mano. Questo container è il terzo che inviamo ai nostri fratelli eritrei. Nei giorni scorsi abbiamo anche incontrato nella sede della nostra Associazione il Vescovo di Keren, Mons. Kidane Yebio, accompagnato dal Direttore della Caritas eritrea, Padre Gaber, che ci hanno illustrato la situazione e l’utilizzo dei generi alimentari che giungeranno da Firenze. Mi sembra molto bello che tutto avvenga nel ricordo di Lorenzo, un giovane dal cuore davvero grande che ho avuto la fortuna di conoscere molto bene”.

Resoconto Progetto Microcredito

di , 29 ottobre 2010 13:45

E’ adesso disponibile il resoconto del progetto microcredito.

Per maggiori informazioni clicca qui.

La scuola di Hagaz nelle parole di Padre Gaber

di , 27 ottobre 2010 22:22

Ecco a voi un brano dell’intervista fatta a Padre Gaber, che parla della nostra scuola, e del progetto adotta un banco.

Le foto del container di Agata Smeralda

di , 19 ottobre 2010 21:53

I nostri amici Eritrei ci hanno mandato le foto dell’arrivo del container inviato dall’Associazione Shaleku e dall’associazione fiorentina Agata Smeralda…

Gruppo Missionario Shaleku - via di Gherardo, 16 Prato

per eventuali donazioni: BANCA POPOLARE ETICA - Filiale di Firenze -EU IBAN: IT45 G050 1802 8000 0000 0120 997